KiwiSDR

Alla fine di Marzo 2016 veniamo a conoscenza della esistenza di un nuovo progetto crowdfunding su kickstarter per un nuovo web SDR, basato su OpenWebRX modificato da John Seamons, ZL/KF6VO per funzionare con FPGA e una BeagleBone, http://www.kiwisdr.com/KiwiSDR/ dopo pochi giorni versiamo la quota per la partecipazione alla crowdfunding di KiwiSDR.

A Maggio chiediamo a John di poter iniziare da subito la sperimentazione delle prime beta release del kiwi potendo contare sull’esperienza di mio padre in campo ham radio  e sulla mia padronanza del sistema Linux per risolvere tutti gli eventuali problemi.

A fine Giugno 2016 John dalla nuova Zelanda mi spedisce il kiwiSDR, nel frattempo abbiamo immediatamente iniziato a costruire un alimentatore adeguato (5A esente da disturbi) ed una antenna performante, dopo qualche prova abbiamo deciso di usare una Windom lunga 40 m riuscendo ad ottenere una buona risonanza su tutte le HF.

Il 15 Luglio 2016 il nostro kiwi va online http://kiwisdr.briata.org:8073

Created with GIMP

la nostra installazione del Kiwisdr

Il 19 Luglio 2016 il nostro sdr fa la sua comparsa sulla rete https://sdr.hu, diventando uno dei primi ricevitori Kiwi a comparire online, ancora oggi a distanza di oltre due anni il nostro kiwi è l’SDR più votato.

Il 24 Agosto 2016, il nostro kiwiSDR veniva usato per ricevere le informazioni della sala operativa del Dipartimento Protezione Civile e Di.Co.Mac. nell’emergenza terremoto.

Il sistema operativo della BeagleBone viene costantemente aggiornato, in particolare il fork di John di OpenWebRX ha introdotto molte novità ed oggi questi è dotato di molte estensioni come i decoder cw, psk e sstv (che traducono la modulazione audio in lettere, dati o immagini) e tanti filtri  per tutti i modi di emissione. Degna di nota è anche il contributo di John al progetto originale di András.

KiwiSDR è una radio  SDR molto potente ed una volta effettuati i necessari settaggi si aggiorna autonomamente e supporta fino a quattro connessioni simultanee ciascuna con i propri canali audio e cascata controllati in modo indipendente. Un’interfaccia di estensione consente la decodifica avanzata del segnale direttamente nell’interfaccia del browser senza installare software aggiuntivo.

Per essere operativi sarà necessario:

  • un’ottima antenna (noi stiamo usando una windom)
  • un KiwiSDR + BeagleBone
  • un alimentatore a basso rumore da 5A ( 3,5A requisito minimo)

Siamo compiaciuti e molto soddisfatti del lavoro svolto da tutta la comunità attorno a questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *