YaaCWk – Yet Another Arduino CW Keyer

In questo articolo voglio parlarvi di YAACWK, un progetto ideato da Iz1glg e I1cra che ha come scopo primario quello di realizzare un’alternativa economica per ottenere un tasto CW (codice morse) intelligente, che può tranquillamente rivaleggiare con tasti commerciali anche molto costosi. Questo circuito stampato è basato su chip ATmega dove viene caricato un software opensource Arduino sviluppato da Anthony Good K3ng.

YAACWK, è l’acronimo  scelto per questo progetto, letteralmente sta per “Yet Another Arduino CW Keyer” ovvero “Ancora un altro tasto telegrafico con Arduino”, il progetto è stato scritto attraverso un software CAD chiamato Kicad, rilasciato anch’esso open come codice sorgente che potete trovare a questo indirizzo: https://github.com/federicobriata/iz1glg_yaacw_keyer

YAACWK non necessita di schede Arduino esterne ma solo del chip ATmega644PA (64k di flash) o ATmega1284P (128k).
A questo indirizzo trovate il codice sorgente e qui il pdf dello schema, come display è stato scelto un 4×20 compatibile Hitachi HD44780.

3368271531428235943

Visti i buoni risultati della sperimentazione siamo in grado di mettere a disposizione di coloro che fossero interessati il nostro “YAACWK” con il relativo circuito stampato che presto sarà disponibile.

YAACWK utilizza il software di K3ng. Un progetto iniziato nel 2013 che nel tempo è maturato molto arrivando oggi a supportare diversi keyer e decoder  che  offrono  moltissime funzionalità tra queste le principali sono:

  • memorie cw programmabili e richiamabili attraverso pulsanti dedicato
  • tastiere PS2 o USB per codifica cw diretta
  • DSP Goertzel per decodifica CW durante QSO
  • differenti display
  • protocollo Winkeyer (per i context)
  • supporto per due differenti ricetrasmettitori oppure singolo nel caso sprovvisto di commutazione PTT automatica

Per ulteriori dettagli dovete fare riferimento al sito di K3NG disponibile all’URL http://blog.radioartisan.com/arduino-cw-keyer/ dove viene spiegato dettagliatamente come programmare il keyer con la tastiera e il paddle per inserire tutti i vari comandi disponibili, per informazioni sul codice ed eventuali modifiche potete consultare il wiki https://github.com/k3ng/k3ng_cw_keyer/wiki

NOTA: Inizialmente il keyer fu progettato attorno ad Arduino Nano V3.0 ma in corso d’opera ci siamo resi conto che i 32k di memoria flash dell’ATmega328 non erano sufficienti per il numero di funzionalità che volevamo  utilizzare con il keyer di K3ng, costringendoci quindi a non abilitare il display e quindi anche il decoder DSP.

yaccwk

A questo link trovate il codice delle prime sperimentazioni con il software k3ng modificato per Arduino Nano e a quest’altro link trovate lo schema aggiornato con protezioni antirimbalzo per i pulsanti delle memorie, per ulteriori dettagli come la procedura per programmare l’Arduino Nano tramite il suo IDE potete far riferimento all’articolo uscito sulla rivista Radiokit di marzo 2016.

Questo articolo è dedicato agli appassionati di telegrafia che amano cimentarsi nei contest, nei dx e anche per rilassanti QSO tra amici, non solo per coloro che hanno già molta esperienza ma anche per i meno abili che faticosamente stanno muovendo i primi passi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *